Banner
Zur deutschen Seite

Zena

Zena im Tierheim

Zena viene dall'Italia, dal nostro canile adottivo. E un cane da caccia di pura razza, sicuramente abbandonata, perchè non idonea. Fu avvistata per la prima volta nei pressi di una pizzeria a chiedere del cibo ai clienti. Aveva circa un anno, era sporca, piena di pulci e aveva chiazze sul mantello, tipico della rogna. Visse per un po' di tempo vicino al ristorante, finchè il proprietario decise "per il bene dei suoi ospiti", che non tolleravano più la sua insistenza a chiedere del cibo, a legarla, con una corda lunga un metro, ad un albero, aspettando qualche raro boccone. Una volontaria fu avvisata della situazione e intervenne. La liberò e la portò al canile.

Zena Ci volle del tempo per curarla e a farle crescere il pelo. Trovò anche un giovane italiano che la adottò, ma Zena, evidentemente non era felice perchè scappava ogni volta che poteva. Avendogli provocato molti danni, Zena fu riportata al canile. Nel frattempo era diventata più "anziana" e perciò, essendo un cane da caccia, non più utile e adottabile. Era inoltre molto vivace e iperattiva e spaventava chiunque fosse interessato con il suo modo di fare, certamente benevolo, ma esuberante! In Italia, l'ergastolo, sarebbe stato il suo destino!.

Zena zuhause Appena scoperta, decidemmo di dare a Zena una possibilità e la portammo in Germania. Trovò una casa provvisoria, dove fu lavata a fondo, districata, pettinata e trasformata in un bellissimo cane. La sua gioia e gratitudine fu così grande da convincere la famiglia ad adottarla definitivamente. Fu integrata meravigliosamente nel branco, composto da 2 esseri umani, 3 cani, 3 gatti e 4 cavalli. Si nota, che non cercò mai di scappare e segui la sua nuova proprietaria passo passo senza guinzaglio. E anche la sua iperattività svanì dal momento che capì che apparteneva alla famiglia.
Oggi, Zena è una giovane signora, che sa comportarsi bene in casa, ma diventa esuberante appena va al lavoro.

Perchè, dopotutto fa carriera come cacciatrice. Il suo primo incontro con la selvaggina è stato promettente e perciò frequenta un'addestramento appropriato. E un cane da caccia per eccellenza e mostra un'euforia anche superiore alla sua amica, la Jagdterrier "Biene". Ha ancora un po' paura degli spari, forse la causa del suo abbandono. Ma Zena è intelligentissima e appassionata, perciò imparerà in fretta.

Il nome Zena, in arabo significa "gloria". Le auguriamo, per il futuro, di rendere sempre onore al suo nome!


Zena und Püppi Zena am Strand das Rudel am Meer auf der Veranda

zurueck